Chi è il CINESE dei totem multimediali?

Si è vero sto parlando di un produttore italiano che nel sito ha bisogno di scrivere che i suoi totem multimediali sono fatti in Italia e sono caratterizzati dal rapporto qualità prezzo insuperabile.

Tutti però lo chiamano  il “Cinese” perchè?

Perchè quando si fanno prodotti a basso costo, brutti e fatti male la denominazione “Cinese” scatta per default.

Lo so vorrete sapere chi è…fate una ricerca sul web e lo troverete in pochi secondi.

Quando fanno le gare sul Mepa le nostre pubbliche amministrazioni lo citano come prodotto di riferimento…proprio un bell’esempio di come ragiona chi fa i capitolati al ribasso.

Non ho bisogno di dirvi che quando vedo il nome dei prodotti del Cinese su una gara Mepa declino subito l’invito anche che fosse un mio system integrator che mi chiede un favore, è tempo perso contro il cinese non si può vincere , i suoi prezzi sono un 30 %-50% più bassi dei nostri in taluni casi devo spiegare perchè i prodotti NGS costano di più mi riesce difficile spiegare che lo standard qualitativo di un totem non può esere troppo basso…

Nonostante oggettive difficoltà voglio scrivere i paletti entro cui definire la qualità dei totem multimediali in generale :

1) I totem multimediali devono occultare opportunamente tutti i fili che collegano i componenti interni, non ci devono essere tasti a portata di mano con cui eseguire improprie operazioni

2) Il livello di finitura non può essere con viti a vista, addirittura con testa a croce

3) L’ergonomia non deve essere indirizzata su fini estetici ma deve esprimere il massimo della sicurezza nell’utilizzo del totem da parte dell’ utente meglio ancora se si ha un occhio di riguardo ai bambini o ai disabili motori. Nei nostri totem – più che perfezionare l’estetica -cerchiamo di rimuovere tutte i punti di contatto a spigolo, migliorare continuamente le finiture.

3) Marchio CE non è solo un etichetta, è una procedura certificata da un ente esterno che emette la conformità del prodotto e consente di apporre il marchio sui totem.

Tutti parlano di qualità ..tranne il “cinese”

PS : Ho grande rispetto per tutti i miei competitor anche se non fanno principalmente il nostro mestiere tipo fanno parchimetri , casse automatiche, distributori vending , vendono notebook e sistemi di rete e a tempo perso fanno i totem.Non ultimo vorrei sottolineare la presenza di un’azienda che produce cerchi per i trattori e che propone in vendita alle banche dei totem per la trasparenza si trova nel web ma non si vedono i totem probabilmente lo fanno a tempo perso.

 

Stefano Tessari  stefano.t@ngs.it
NGS InfoMedia Srl http://www.ngs.it

 

Hai bisogno di informazioni o di una consulenza?

Contattaci al numero 045 503172
oppure compila il modulo per ricevere una risposta al più presto.

 





Post correlati

Lascia un commento